• Herbst Nuove visioni sul confine linguistico... ...
  • Die Haderburg Tutta la gioia di vivere del Medioevo... ...
  • Winter Il Castello di Salorno rinasce a nuova vita: con proposte ...
  • Abend Prendo la nuova strada. ...

Ossequi a voi! E benvenuti al Castello di Salorno

L’Haderburg, il Castello di Salorno, Vi porge il suo più cordiale benvenuto! In un ambiente in cui assaporare e rivivere l’atmosfera medioevale. Con una visita del complesso, in riverente rispetto per le meravigliose creazioni della Natura e dell’Uomo.

Con uno sguardo dal punto panoramico del castello sulla distesa della Bassa Atesina e le sue vene pulsanti: l’Adige, la strada, la ferrovia, i sentieri. Con una veduta che invita a riflettere su tutto quel che Uomo e Natura possono creare. Per fermarsi un istante a pensare e dire “grazie”.

Con la locanda del castello, nell’ampio cortile interno, che invita a rifocillarsi e degustare pietanze e bevande dei tempi passati e a servirsi, alla maniera dei cavalieri, attingendo ai banconi trionfanti di libagioni.

Perché il Medioevo è anche gioia di vivere.

Pausa invernale 2017

Visitateci sul mercatino di natale di Merano

weihnachtsmarkt 2017

In inverno la Haderburg rimane chiusa.

Riapriamo in primavera, il 24.marzo 2018


Atmosfere medievali al Castello di Salorno su Peer.tv

Und hier das Video von der Folge “Roman Perfler & Haderburg”. Was haltet ihr von Romans Philosophie?

Posted by 2m2 on Thursday, May 15, 2014

HADERBURG – CASTELLO DI SALORNO:

“Nuove visioni sul confine linguistico”

Il Castello di Salorno torno a vivere: con proposte culinarie, artistiche e meditative. Con un’offerta gastronomica incentrata sulle pietanze della cucina storica medioevale e sui prodotti della regione, ma aperta anche all’organizzazione di eventi a tema; con un programma di eventi artistici che spaziano dalle esibizioni musicali alle letture, dalle mostre alle presentazioni di creazioni dell’artigianato artistico; e infine con un’iniziativa spirituale volta a deliziare i visitatori e ad animarli alla partecipazione.

Il castello di Salorno dall’alto

Vi aspettiamo.

L’oste del castello

Roman Perfler e il suo seguito

Famiglia del Barone Emesto Rubin de Cervin Albrizzi

Comments are closed.